Cartelle: difficolta' di accesso alle cartelle


Registro di WindowsAprendo cartelle contenenti video puo' capitare che Windows vada in errore e faccia comparire il messaggio Per ragioni di sicurezza il programma e' stato chiuso, e il computer ritorni automaticamente alla schermata iniziale di Windows Xp.

Se, poi, si tenta di accedere allo stasso file tramite Risorse del computer, il computer si blocca e occorre riavviarlo.

Questo accade perche' quando Windows Explorer accede ad una cartella cerca sempre di calcolarne il contenuto; se poi e' attiva la visualizzazione per anteprima deve anche preparare l'immagine da mostrare. Quando le cartelle contengono file di grandi dimensioni (come i file video) l'operazione di calcolo puo' richiedere diverso tempo, dipendente dalla potenza di calcolo del processore, dalla quantita' di memoria installata, e dai programmi in esecuzione in quel momento.

L'errore potrebbe essere causato da un difetto in un codec che Windows Xp sta cercando di utilizzare per visualizzare (anche solo l'anteprima) dei filmati contenuti nella cartella, oppure dalla presenza nella stessa, di un file corrotto.

Per prima cosa e' consigliabile ridurre gli effetti visivi del sistema operativo (dissolvenza, scorrimento, ombreggiatura ed altri), belli da vedere ma impegnativi per la scheda grafica e le risorse del computer.
In tal senso leggere l'articolo Esplorazione delle cartelle piu' veloce
(www.parlandosparlando.com/view.php/id_854/lingua_0/whoisit_1)
ed impostare gli effetti grafici per le migliori prestazioni.

Per far cio', cliccare con il tasto destro del mouse su Risorse del computer e cliccare su Proprieta' => Avanzate. Qui, nel riquadro Prestazioni cliccare sul pulsante Impostazioni e, quindi, nella scheda Effetti visivi, selezionare l'opzione Regola in modo da ottenere le prestazioni migliori.
Cliccare quindi su Applica e poi su Ok.

Per far si che Windows non tenti di calcolare la dimensione del contenuto di una cartella quando si apre, occorre, invece, apportare una piccola modifica al registro di Windows.

Prima pero' di effettuare qualsiasi modifica al registro di Windows e' sempre buona norma effettuare una copia dello stesso.
Se non si sa' come fare leggere il seguente articolo: Copiare il registro di Windows.
(www.parlandosparlando.com/view.php/id_208/lingua_0/whoisit_1)

Cliccare su START > ESEGUI... e digitare regedit, quindi scegliere OK

Nella parte sinistra della finestra dell'Editor del registro di sistema che si e' aperta fare DOPPIO click su ognuna delle seguenti voci:

HKEY_LOCAL_MACHINE
SOFTWARE
Classes
CLSID
{87D62D94-71B3-4b9a-9489-5FE6850DC73E}
InProcServer32

Nella parte destra della finestra dell'Editor del registro di sistema cancellare le sottochiavi presenti.


Ora, fare DOPPIO click su ognuna delle seguenti voci:

HKEY_CLASSES_ROOT
SystemFileAssociations
.avi
shellex
PropertyHandler


Nella parte destra della finestra dell'Editor del registro di sistema cancellare le sottochiavi presenti.


Fare click su Ok.

Chiudere l'Editor del registro di sistema e riavviare il computer.

Ultimo aggiornamento: 28/11/2007
Copyright 2000-2014 Parlandosparlando