Ripristino configurazione di sistema

Come funziona e cos'e' il ripristino configurazione di sistema

La funzione Ripristino di configurazione (Windows System Restore) di Windows XP controlla constantemente il funzionamento del computer, creando automaticamente dei punti di ripristino sia giornalmente sia nel caso si verifichino eventi significativi come l'installazione di un nuovo applicativo o di un driver di periferica.

La forza di questa funzionalita' e' che permette di eliminare le cause di malfunzionamento del sistema SENZA compromettere i dati personali: questo significa che qualsiasi file si sia creato autonomamente con un qualsiasi applicativo, verra' conservato anche se sara' attivato un punto di ripristino antecedente alla sua creazione.

E' possibile anche creare manualmente i punti di ripristino.
Per far cio' fare click su

START > PROGRAMMI > ACCESSORI > UTILITA' DI SISTEMA > RIPRISTINO CONFIGURAZIONE DI SISTEMA

selezionando quindi la voce Crea un punto di ripristino.

Assegnare un nome al punto di ripristino creato, e fare click sul tasto Crea. Al nome del punto di ripristino verranno automaticamente aggiunte data e ora corrente.

Per riportare il sistema indietro nel tempo, bastera' selezionare la voce Ripristina uno stato precedente del computer, scegliendo poi nel calendario la data in cui il sistema sicuramente funzionava correttamente.

Le impostazioni
Se si vogliono modificare le impostazioni di default, selezionare l'icona Risorse del computer e fare click con il tasto destro del mouse.

Dal menu contestuale che appare, fare click sulla voce Proprieta', quindi selezionare la scheda Ripristino configurazione di sistema.

Scegliere l'unita' in cui dovranno essere memorizzati i parametri di tale funzionalita' (Unita' disponibili), e fare click su Impostazioni.

Nella finestra che si apre, nella sezione Utilizzo spazio su disco impostare il valore percentuale del disco fisso da destinare a questo scopo. Si potra' notare come non sia possibile destinare piu' del 12% del disco a tale funzione.

Se si vuole disattivare il ripristino di sistema (per esempio per ragioni di sicurezza), basta selezionare l'icona Risorse del computer e fare click con il tasto destro del mouse.

Dal menu contestuale che appare, fare click sulla voce Proprieta', quindi selezionare la scheda Ripristino configurazione di sistema.

METTERE il segno di spunta alla voce Disattiva ripristino configurazione di sistema su tutte le unita'



Come effettuare il ripristino della configurazione del sistema

Qualora Windows XP non funzioni piu' correttamente e' possibile riportare il sistema ad una condizione funzionante ricorrendo ad un punto di ripristino configurazione creato in precedenza.

Partendo dal presupposto che il ripristino si riveli necessario a causa di un funzionamento non piu' corretto del sistema operativo, si possono verificare infiniti scenari. Non potendoli prevedere tutti, qui di seguito si mostreranno tutti i modi con i quali e' possibile accedere alla funzione di Ripristino configurazione di sistema, lasciandone a voi la scelta in base alla situazione nella quale vi troverete:


Windows in MODALITA' NORMALE
Se, nonostante il cattivo funzionamento, Windows comunque si avvia con la modalita' normale, per accedere alla funzione di Ripristino configurazione di sistema cliccare su START > PROGRAMMI > ACCESSORI > UTILITA' DI SISTEMA > RIPRISTINO CONFIGURAZIONE DI SISTEMA

oppure (e' equivalente)

cliccare su START > ESEGUI e digitare quanto segue:

%systemroot%\system32\restore\rstrui.exe

Nella finestra che si apre, cliccare su Ripristina uno stato precedente del computer e quindi sul pulsante Avanti.

Qui si dovra' selezionare, a propria scelta, un punto di ripristino antecedente alla data dell'insorgere dei problemi.

Windows in MODALITA' PROVVISORIA
Se non si riesce ad avviare Windows nella modalita' normale, si puo' tentare di entrarvi in modalita' provvisoria premendo il tasto F8 in fase di boot (avvio) del sistema, prima che venga visualizzato il logo di avvio di Windows XP.

Una volta entrato nel sistema in modalita' provvisoria cliccare su START > PROGRAMMI > ACCESSORI > UTILITA' DI SISTEMA > RIPRISTINO CONFIGURAZIONE DI SISTEMA

oppure (e' equivalente)

cliccare su START > ESEGUI e digitare quanto segue:

%systemroot%\system32\restore\rstrui.exe

Cosi' facendo si potra' avere accesso all'utilita' per il ripristino della configurazione di sistema.

Nella finestra che si apre, cliccare su Ripristina uno stato precedente del computer e quindi sul pulsante Avanti.

Qui si dovra' selezionare, a propria scelta, un punto di ripristino antecedente alla data dell'insorgere dei problemi.


MODALITA' PROMPT DEI COMANDI
Se non si riesce ad avviare Windows ne' in modalita' normale ne' in modalita' provvisoria e' possibile tentare l'avvio tramite la modalita' prompt dei comandi

La funzione di ripristino configurazione di sistema e' avviabile, infatti, anche dalla riga di comando del DOS.

Per far cio', nel prompt dei comandi, digitare:

disco fisso:\windows\system32\restore\rstrui.exe

e premere il tasto INVIO (Enter).

Al posto di disco fisso va inserita la lettera dell'unita' disco su cui e' installato il sistema operativo.


CONSOLE DI RIPRISTINO
Questa modalita' vuole essere anche un suggerimento ed un trucco.

Difatti, un mezzo per avere sempre a disposizione una possibilita' di ripristino del sistema funzionante, nonostante una grave corruzione del sistema che impedisce l'avvio in qualunque modalita', e' creare una copia di backup del registro da ripristinare con la Console di ripristino

Per far cio', accendere il computer ed entrare nel BIOS per modificare la sequenza di avvio (boot), mettendo l'unita' CD come prima posizione in cui cercare i file di avvio; inserire il CD di installazione di Windows XP.

Quando si arriva al punto in cui il sistema richiede se si desidera installare o riparare il sistama operativo premere R per avviare la Console di ripristino.

Al Prompt dei comandi digitare:

disco fisso:\windows\system32\config

Al posto di disco fisso va inserita la lettera dell'unita' disco su cui e' installato il sistema operativo (e varra' anche in seguito).

Creare, ora, una cartella dove si mettera' il backup del registro, digitando:

md backupreg

Con il comando copy copiare ogni file presente nella cartella config nella cartella backupreg appena creata, per esempio:

copy system.sav disco fisso:\windows\system32\config\backupreg

Nota: basta scrivere solamente system.sav perche' gia' ci si trova nella directory config, altrimenti andava digitato il percorso completo (copy disco fisso:\windows\system32\config\system.sav disco fisso:\windows\system32\config\backupreg).

Per ripristinare in futuro i file, usare il comando copy con il percorso ovviamente inverso, per esempio:

copy disco fisso:\windows\system32\config\backupreg disco fisso:\windows\system32\config


Per qualsiasi dubbio sull'utilizzo dei comandi DOS vedi la Guida ai comandi DOS
(www.parlandosparlando.com/view.php/id_359/lingua_0/whoisit_1)



Trucchi

Qui di seguito si mostrano alcune opzioni che sono possibili abilitare o disabilitare della funzione di Ripristino configurazione di sistema (Windows System Restore). Per far cio' occorre pero' apportare delle modifiche al registro di Windows.
Prima pero' di effettuare qualsiasi modifica al registro di Windows e' sempre buona norma effettuare una copia dello stesso.
Se non si sa' come fare leggere il seguente articolo: Copiare il registro di Windows.

Togliere dal menu Start e/o dal Pannello di controllo la voce Ripristino configurazione di sistema
Per disabilitare la comparsa della voce Ripristino configurazione di sistema dal menu Start.

Cliccare su START > ESEGUI e digitare regedit

Nella parte sinistra della finestra dell'Editor del registro di sistema che si e' aperta fare DOPPIO click su ognuna delle seguenti voci:

HKEY_LOCAL_MACHINE
SOFTWARE
Microsoft
Windows NT
CurrentVersion
SystemRestore

Nella parte destra della finestra dell'Editor del registro di sistema fare doppio click con il tasto sinistro del mouse sulla voce DisableSR

Se non esiste dovrete crearla.
Per far cio', nella parte destra dell'Editor del registro di sistema, cliccare con il tasto destro del mouse in una parte vuota e quindi, dal menu contestuale che appare, scegliere Nuovo > Valore DWORD e creare una nuova chiave dal nome DisableSR.
Ora, fare doppio click con il mouse su questa nuova chiave.

Nella finestra che si apre, nel campo denominato Dati valore sostituire il valore presente con 1 (Leggasi UNO).

Se si vuole, invece, eliminare la possibilita' di accesso a tale funzionalita' dal Pannello di controllo, cercare o creare, come visto in precedenza, un nuovo valore DWORD che, questa volta, si dovra' chiamare DisableConfig, al quale andra' assegnato il valore 1 (Leggasi UNO).

Aumentare la percentuale di disco riservata per il ripristino di configurazione
Per aumentare la percentuale massima di disco fisso riservata al Ripristino configurazione di sistema (Windows System Restore), che come si e' visto nel paragrafo precedente e' fissata al 12%, occorre eseguire le seguenti modifiche.

Cliccare su START > ESEGUI e digitare regedit

Nella parte sinistra della finestra dell'Editor del registro di sistema che si e' aperta fare DOPPIO click su ognuna delle seguenti voci:

HKEY_LOCAL_MACHINE
SOFTWARE
Microsoft
Windows NT
CurrentVersion
SystemRestore

Nella parte destra della finestra dell'Editor del registro di sistema fare doppio click con il tasto sinistro del mouse sulla voce DiskPercent

Se non esiste dovrete crearla.
Per far cio', nella parte destra dell'Editor del registro di sistema, cliccare con il tasto destro del mouse in una parte vuota e quindi, dal menu contestuale che appare, scegliere Nuovo > Valore DWORD e creare una nuova chiave dal nome DiskPercent.
Ora, fare doppio click con il mouse su questa nuova chiave.

Nella finestra che si apre, selezionare come Base il valore Decimale e nel campo denominato Dati valore sostituire il valore presente con la quantita' percentuale desiderata di spazio disco da destinare al Ripristino configurazione di sistema.

Passare ora alla chiave

HKEY_LOCAL_MACHINE
SOFTWARE
Microsoft
Windows NT
CurrentVersion
SystemRestore
Cfg

Nella parte destra della finestra dell'Editor del registro di sistema fare doppio click con il tasto sinistro del mouse sulla voce DiskPercent

Se non esiste dovrete crearla.
Per far cio', nella parte destra dell'Editor del registro di sistema, cliccare con il tasto destro del mouse in una parte vuota e quindi, dal menu contestuale che appare, scegliere Nuovo > Valore DWORD e creare una nuova chiave dal nome DiskPercent.
Ora, fare doppio click con il mouse su questa nuova chiave.

Nella finestra che si apre, selezionare come Base il valore Decimale e nel campo denominato Dati valore sostituire anche qui il valore presente con la quantita' percentuale desiderata di spazio disco da destinare al Ripristino configurazione di sistema (la stessa quantita' che e' stata messa in precedenza).

Ultimo aggiornamento: 11/02/2007
Copyright 2000-2014 Parlandosparlando