Installazione/Disinstallazione applicazioni: risoluzione dei problemi

Windows Xp mette a disposizione un suo disinstallatore di programmi, per eliminare il software di cui non si necessita' piu'.
Puo' pero' capitare che qualcosa non funzioni bene nella disinstallazione, che porta o all'impossibilita' di disinstallare un programma con la comparsa di un messaggio d'errore, o nel trovare nell'elenco dei software programmi gia' disinstallati che, se si tenta di disinstallare nuovamente, danno un messaggio d'errore.

Per poter rimuovere un'applicazione da Windows Xp, se il software in questione non prevede un suo uninstall, occorre cliccare con il mouse su START > PANNELLO DI CONTROLLO > INSTALLAZIONE APPLICAZIONI

Vediamo come poter risolvere i problemi legati alla installazione e disinstallazione di un programma.



Errore: il file log deisl1.isu non e' valido o i dati sono corrotti


In questo caso, quando il sistema risponde con messaggio di errore
IL FILE LOG DEISL1.ISU NON E' VALIDO O I DATI SONO STATI CORROTTI
occorre procedere nel seguente modo:

Cercare il file DEISL1.ISU o il file UNINST.ISU

In casi come questi, per risolvere il problema la prima cosa da fare e' individuare la cartella del programma per cosi' dire fantasma. Di solito, si trova all'interno della directory PROGRAMMI. Quello che bisogna fare e' cercare e cancellare il file DEISL1.ISU (o UNINST.ISU), che e' il responsabile dello strano comportamento degli strumenti di INSTALLAZIONE APPLICAZIONI. Una volta fatto cio', provvedete a reinstallare l'applicazione e quindi provate a disinstallarla nuovamente.


Agire manualmente sul registro

Se la precedente operazione non e' servita a risolvere il problema, non resta che mettere mano al registro di Windows.
Innanzitutto, eliminare tra i programmi le cartelle dell'applicazione, quindi selezionare START > ESEGUI, digitare regedit e fare clic sul pulsante OK.
Dopo aver creato una copia di backup del registro di Windows (File > Esporta), provvedete all'eliminazione di tutte le chiavi relative al programma in questione sia in HKEY_LOCAL_MACHINE, sia in HKEY_CURRENT_USER.
Per trovarle utilizzare lo strumento Trova, presente nel menu in alto nella finestra dell'editor del registro di sistema, come opzione presente nella voce Modifica.
Qui digitare per esempio il nome del programma o del costruttore (se non si hanno installati altri programmi della stessa casa) ed avviare la ricerca.
Premere ogni volta il tasto F3 per cercare la chiave successiva.



Errore: Value creation failed at line 451


Se quando si e' fatto doppio click sull'icona di INSTALLAZIONE APPLICAZIONI appare un messaggio d'errore che riporta la dicitura Value Creation Failed at line 451, impedendo di accedere dal Pannello di controllo al menu Installazione Applicazioni, il problema e' molto probabilmente determinato dalla corruzione o accidentale cancellazione del file Shellstyle.dll presente nella cartella di sistema C:\Windows\System32.

Per risolvere questo inconveniente, che di fatto impedisce di installare o disinstallare applicazioni (soprattutto per i vari componenti di Windows, che non hanno l'uninstaller ben rintracciabile), e che impedisce di creare un eventuale disco di ripristino o di rimuovere completamente e con la corretta procedura softwares presenti sul computer, e' necessario ripristinare il predetto file Shellstyle.dll.

Per ripristinare il file e' possibile utilizzare il CD di installazione di Windows e seguire la procedura di RIPRISTINO dei contenuti.

Oppure e' possibile prelevarne una copia del file in questione da un computer funzionante e copiarlo poi nella cartella di sistema del proprio computer (\Windows\System32).
Non sara' nemmeno necessario riavviare il computer, questi ricomincera' a funzionare direttamente.
NOTA: per quanto concerne il file Shellstyle.dll, questi funziona anche in versione inglese o di una lingua che non sia l'italiano, in quanto FILE DI SISTEMA.

Al seguente link e' possibile scaricare una copia del file Shellstyle.DLL (425 KB).



Utilizzo di software idoneo


Poiche' mettere mano al Registro di configurazione di Windows puo' talvolta risultare difficile anche ai piu' esperti, chi non volesse rischiare neanche lontanamente l'integrita' del proprio sistema operativo non ha molte altre alternative, se non quella di fare ricorso a programmi specializzati nella disinstallazione delle applicazioni. Due nomi da non dimenticare a questo proposito sono Tweak UI, un'utility gratuita e uno shareware, Ashampoo Uninstaller 2000 v.2.01 (se).



Il caso OFFICE 2000


Un caso a se' stante, invece, e' quello di chi ha la sventura di vedere il proprio sistema operativo fare crash nel bel mezzo dell'installazione di Office 2000. Il rischio e' infatti quello di non poter piu' ne' disinstallare, ne' reinstallare la suite Microsoft Office per l'ufficio. Visto che quella che a prima vista sembra solo una coincidenza sfortunata si e' in realta' verificata numerose volte, la societa' di Redmond ha addirittura sviluppato due piccole applicazioni, Eraser2K o la Erasercd2, che permette di rimuovere definitivamente i file di Office e le relative voci dal registro di configurazione.



Cancellare le voci orfane rimaste nell'elenco dei programmi installati


Nell'elenco dei software installati possono rimanere le voci relative a programmi gia' disinstallati; questo puo' accadere quando la disinstallazione non ha funzionato correttamente oppure quando non sono stati disinstallati, ma e' stata semplicemente cancellata la cartella del programma.

Per rimuovere definitivamente questi avanzi dall'elenco, prendere nota dei loro nomi e procedere in questo modo.

Cliccare con il tasto sinistro del mouse su START > ESEGUI, digitare regedit e cliccare sul pulsante OK.

Raggiungere la cartella Uninstall del registro cliccando due volte con il tasto sinistro del mouse

HKEY_LOCAL_MACHINE\Software\Microsoft\Windows\CurrentVersion\Uninstall

Cliccando due volte con il tasto sinistro del mouse sulla cartella Uninstall appariranno tutti i programmi installati sul computer.
Non tutti i software sono purtroppo facilmente riconoscibili, come, ad esempio, Outlook Express che si nasconde dietro una sequenza di numeri incomprensibili. Ci vuole pazienza.
In questi casi, per individuare il programma corrispondente tra queste cartelle, cliccare una volta con il tasto sinistro del mouse su una cartella per volta tra quelle incomprensibili: in questo modo apparira' nella parte di destra della finestra, tra le varie chiavi del registro, anche quella con il nome del programma.

Individuata la cartella cliccarci sopra con il tasto destro del mouse e dal menu che appare cliccare su elimina per cancellarla.

Fare cosi' per tutte le voci orfane che si vogliono cancellare.
Ora chiudere il registro e riavviare il computer.

Ultimo aggiornamento: 13/03/2006
Copyright 2000-2014 Parlandosparlando