Film: Billy Lynn – Un giorno da Eroe

Billy Lynn - Un giorno da eroe

Billy Lynn – Un Giorno da Eroe, un film di Ang Lee. Billy Lynn, un soldato diciannovenne, viene ripreso casualmente dalle telecamere tv durante una coraggiosa azione di guerra in Iraq compiuta insieme alla sua squadra, il Reparto Bravo. Acclamati come eroi nazionali, i militari vengono rimpatriati per due settimane…

Film: Smetto quando voglio – Masterclass

Smetto quando voglio - Masterclass

Smetto quando voglio – Masterclass, un film di Sydney Sibilia. La banda dei ricercatori è tornata. Anzi, non è mai andata via. Se per sopravvivere Pietro Zinni e i suoi colleghi avevano lavorato alla creazione di una straordinaria droga legale diventando poi dei criminali, adesso è proprio la legge ad aver bisogno di loro…

Film: La trattativa

La trattativa

La trattativa, un film di Sabina Guzzanti. Di cosa si parla quando si parla di trattativa? Un gruppo di attori mette in scena gli episodi più rilevanti della vicenda nota come trattativa stato mafia, così che una delle vicende più intricate della nostra storia diventa un racconto appassionante…

Hai un minuto per me?

Hai un minuto per me (scena)
Hai un minuto per me?
Locandina

Hai un minuto per me?

di Gianluca Crisafi
regia di Davide Lepore

con Marta Altinier, Alessandro Budroni, Gianluca Crisafi, Irma Carolina Di Monte, Paolo Gasparini, Josefia Forlì, Perla Liberatori, Melissa Maccari, Massimo Milazzo ed Eleonora Reti

Nella vita c’è sempre un momento in cui possiamo correggere quello che ci ha portato a diventare ciò che non volevamo o non credevamo di essere.

Un viaggio alla ricerca delle emozioni perdute e soprattutto alla capacità di esprimerle. Un viaggio costellato di personaggi esilaranti, e completamente diversi tra loro, che porteranno Elisa, la protagonista, ad affrontare un’aridità emotiva che un tempo non le apparteneva. Un viaggio che le regalerà la possibilità di cambiare le cose e fare la scelta giusta dipenderà solo da lei. Elisa, direttrice di una rivista glamour, crede di avere tutto nella vita…il talento, la realizzazione professionale, l’amore. Ma una sera, a una settimana dall’uscita del nuovo numero della rivista, con un messaggio nella segreteria telefonica, Francesco, il suo fidanzato, le annuncia che la loro storia è finita. In poche ore il suo mondo di certezze le si sgretola tra le mani, convincendo Giovanni, braccio destro e suo amico, a portarla a casa sua e del suo compagno, Valerio, per qualche giorno.
A contatto con le molteplici ed esilaranti personalità che frequentano la casa, Elisa sarà costretta a fare un viaggio alla ricerca di quelle emozioni che aveva perduto, scoprendo, con grande amarezza, che le colpe di tutto ciò che le è accaduto sono solo sue.
E tutto questo avrà come colonna sonora la voce di Francesco, conduttore radiofonico di un programma molto noto, di cui tutti i frequentatori della casa sono appassionatissimi e per cui si incontrano tre giorni alla settimana organizzando addirittura riunioni in perfetto stile alcolisti anonimi.
Tra sorrisi e lacrime Elisa troverà il suo attimo fuggente per dire “STOP” e coglierlo dipenderà solo da lei!

[Fonte: Teatro de’ Servi]

[youtube]https://www.youtube.com/watch?v=18rU3Oovuio[/youtube]

Disposte a tutto

Disposte a tutto
Disposte a tutto
Locandina

Disposte a tutto

di Cinzia Berni e Guido Polito
regia di Cinzia Berni

con Marta Zoffoli, Cinzia Berni, Mauro Serio, Loredana Piedimonte e Emiliano De Martino

Dopo il successo di Casalinghi Disperati, Ricette d’amore e La mia miglior nemica torna Cinzia Berni, affiancata da Guido Politi, con un’altra divertentissima storia al femminile.
È la storia di due donne dello spettacolo con i loro sogni, le loro delusioni, i fallimenti e i successi, il loro lato privato e quello pubblico. È la storia di due donne protagoniste e vittime dello “star-system”. È  uno sguardo alla televisione spazzatura che vince sul buon gusto e sulla professionalità. È una storia di oggi! In uno studio televisivo sta per andare in onda “Abbandonati” la trasmissione trash  di Simona Sarno presentatrice cinica e sprezzante. Ospite in studio Anna Guarneschi, un’attrice di teatro chiamata per sbaglio a partecipare alla puntata, al posto di un omonima con una classica storia strappalacrime da programma pomeridiano, c’è stato, infatti, uno scambio di schede da parte di uno sprovveduto redattore. La diretta incombe ….è impossibile far arrivare un ospite con le prerogative richieste dal programma, che predilige storie tragiche di vita vissuta. Paolo, il direttore di rete, chiede ad Anna di recitare un personaggio con passato drammatico in modo da catturare l’interesse del pubblico.
Lei acconsente in un primo tempo, inventandosi da attrice consumata una storia, che sembra coincidere stranamente con il “privato” della presentatrice jena. L’intervista diventa quindi  una sorta di dramma psicoanalitico di due donne a confronto  che coinvolge gli altri personaggi: il capostruttura, la truccatrice amica-nemica; vengono fuori dolori e rabbie,  amori e tradimenti , confessioni e indiscrezioni.
Le parti si ribaltano, la presentatrice da carnefice diventa vittima e viceversa. Il privato e il pubblico  si confondono tra verità e finzione.

Un serrato confronto tra due donne, protagoniste e vittime dello star system. In diretta tv, un’imprevedibile intervista in cui tutto si ribalta.

[Fonte: Teatro de’ Servi]