Teatro: Rosso giungla

Rosso giungla, una commedia di Cinzia Berni e Guido Polito. Regia Vanessa Gasbarri.

Con Gabriella Silvestri, Guenda Goria, Jonis Bascir, Enzo Casertano, Clio Evans, Alessandra Merico, Federica Quaglieri, Alessandro Salvatori.

Scene: Katia Titolo – Costumi: Marco Maria Della Vecchia e Maura Casaburi – Musiche: Jonis Bascir – Luci: Corrado Rea – Capo elettricista: Fabrizio Mazzonetto – Capo macchinista: Francesco Costa – Direzione organizzativa: Angela De Ruvo – Direzione generale: Mario Minopoli – Ufficio Stampa: Andrea Cova e Maja Amenduni.

Non guardate alle vostre spalle, il futuro è davanti a voi”. E’ questo lo slogan del programma “Abbandonati” che si svolge all’interno del teatro trasformato, per il pubblico in sala, in un fremente studio televisivo, dove la regista Vanessa Gasbarri vuole gli spettatori protagonisti insieme agli attori.

“Rosso Giungla” è una commedia dolce e amara in cui gli autori Cinzia Berni e Guido Polito mettono a confronto due donne diversissime che si ritrovano a fare da specchio l’una all’altra, sviscerando i loro drammi veri o presunti, durante la diretta televisiva nella quale l’unica cosa che conta è far crescere l’audience.

La conduttrice Simona Sarno (Guenda Goria), amante dell’astrologia e degli amori impossibili, sta per intervistare un’ospite stravagante la Signora Anna (Gabriella Silvestri).

Oroscopi, passioni, ambizioni personali, tradimenti e vanità muovono i personaggi in scena: il sornione direttore di rete (Jonis Bashir), la tagliente e pragmatica autrice (Federica Quaglieri), il regista sognatore (Alessandro Salvatori) e l’avvenente truccatrice (Clio Evans).

Manca circa un’ora alla diretta di “Abbandonati” ed una serie di imprevisti gettano il seme di esilaranti equivoci e continui colpi di scena in cui si trovano coinvolti anche il vulcanico assistente di redazione (Enzo Casertano) e la sua poetica fidanzata (Alessandra Merico). E se tutto fosse scritto nelle stelle? Lo chiederemo in diretta a Simon and the Star!

[Fonte: Teatro Roma]