Padania Libre

Padania libre

Padania libre
Locandina
Padania libre

Padania libre

SCRITTO E DIRETTO DA MARCO COSTA
con Fabrizio Sabatucci, Roberto Stocchi, Antonella Alessandro, Andrea Planamente, Veruska Rossi

Un’irresistibile commedia caustica e surreale, ambientata in una baita valtellinese invasa dalla nebbia, che esaspera quella radicata discriminazione fra nord e sud, facendoci ridere e riflettere sul nostro atavico pregiudizio nazionale, perché troppo spesso non vediamo le cose come sono, ma come siamo.
Due fari si accendono nella nebbia. Sono quelli dell’auto di Ginevra Casunziei che sta viaggiando verso Forcola, in provincia di Sondrio nella Valtellina, dove vive la sua famiglia. In auto al suo fianco c’è Giuseppe Fornasetti, detto Pepi, il suo verace fidanzato, un 35enne originario di Latina, brillante e sfacciato. Si sono conosciuti a Roma poco più d’un anno prima nell’ambiente televisivo dove entrambi lavorano: lei con un ruolo in produzione, lui come presentatore comico.
Stanno andando a trovare i genitori di lei, in occasione del pensionamento del padre Egidio, burbero macellatore di animali da pelliccia, in casa anche Adelina la premurosa madre casalinga e il fratello Ottone introverso e disturbato dalla sindrome di Tourette.
È così che la famiglia padana ultrasecessionista Casunziei si riunisce al completo per trascorrere insieme il week end dei morti. La catastrofe comica è innescata.

[Fonte: Teatro de’ Servi]