La marcia di topolino

Full metal jacket - La marcia di Topolino
Poster di Federico Mancosu
creato nel 2011 per la cinematheque francaise
esposizione basata sulle opere virtuali dedicate a Stanley Kubrick da artisti di tutto il mondo

La scena che chiude il film Full metal jacket (film Usa, 1987 di Stanley Kubrick, con Matthew Modine, Adam Baldwin, Vincent D’Onofrio, R. Lee Ermey):

i marines avanzano in un paesaggio in fiamme, cantando la canzone di Topolino. Fra una strofetta e l’altra, la voce fuori campo di Joker parla di dedizione al dovere, la dedizione dei duri… Per oggi abbiamo scolpito abbastanza i nostri nomi nelle pagine della storia… Sono contento di essere vivo. Certo, vivo in un mondo di merda, ma sono vivo. E non ho piu’ paura. E il coro: …come noi bambin, tu sei tanto piccolin, Topolin, Topolin.

La “Marcia di Topolino” strillata sguaiatamente nella notte, mentre tutto intorno brucia, suona come l’inno macabro e demenziale dell’infanzia dei soldati-macchina, agghiacciante come la filastrocca che il computer “Hal 9000” (del Film 2001: Odissea nello spazio, Gran Bretagna, 1968, sempre diretto da Stanley Kubrick) canta prima di morire, anch’essa registrata meccanicamente nell’infanzia della sua programmazione.
Nel finale del film Orizzonti di gloria (titolo originale Paths of Glory, Usa, 1957, diretto da Stanley Kubrick, con Kirk Douglas, Ralph Meeker, Adolphe Menjou, George Macready, e tratto dal romanzo omonimo di Humphrey Cobb) la canzone che i soldati francesi intonano insieme alla ragazza tedesca diventava simbolo della possibilita’ di oltrepassare le barriere in nome di una fratellanza universale; per i soldati americani c’e’ solo lo scomposto e grottesco canto di morte di chi in guerra, prima di tutti, ha ucciso se stesso.

LA MARCIA DI TOPOLINO

Topolin, Topolin, viva Topolin!
Assomigli a tutti noi, sei furbo e birichin
e percio’ noi gridiam, viva Topolin!

Solo tu – Topolin! – puoi capir – Topolin!
i mille e mille sogni di un bambin, ah! ah! ah!

Noi gridiamo in coro, evviva, evviva, urra’, si’, si’!
Topolin, Topolin, viva Topolin!

Che fa sempre divertire i grandi ed i piccin
e percio’ noi gridiam, viva Topolin!

Solo tu – Topolin! – puoi capir – Topolin!
i mille e mille sogni di un bambin, ah! ah! ah!

Noi gridiamo in coro, evviva, evviva, urra’, si’, si’!
Topolin, Topolin, viva Topolin!

Su venite a far baldoria insieme a Topolin,
anche noi, come voi, canterem cosi’.
Come noi bambini, tu sei tanto piccolin,
Topolin, Topolin, viva Topolin!

MICKEY MOUSE CLUB MARCH
(FULL METAL JACKET)

Who’s the leader of the club
That’s made for you and me?
M-I-C-K-E-Y M-O-U-S-E!

Hey there, hi there, ho there,
You’re as welcome as can be!
M-I-C-K-E-Y M-O-U-S-E!

Mickey mouse!
Mickey Mouse!
Forever let us hold our banner high!
(High, high, high!)

Come along and sing the song
and join our jamboree!
M-I-C-K-E-Y M-O-U-S-E!

Cliccare qui per maggiori informazioni sul film Full Metal Jacket

Full Metal Jacket è un film di guerra statunitense del 1987 diretto da Stanley Kubrick. Il film è ispirato al romanzo Nato per uccidere (The Short-Timers) di Gustav Hasford, un ex-Marine e corrispondente di guerra che ha collaborato alla sceneggiatura. Il titolo originale si riferisce alla guaina in rame dei proiettili incamiciati, citati da uno dei protagonisti a metà della storia.

L’AFI lo ha inserito al novantacinquesimo posto nella classifica AFI’s 100 Years… 100 Thrills.

Il film, ambientato durante gli anni della guerra del Vietnam, è diviso in due parti nettamente distinte, rispettivamente l’addestramento militare delle reclute ed i Marine in guerra. La locazione temporale è la fine del 1967 e gli inizi del 1968.

Esce negli Stati Uniti il 26 giugno 1987, ad appena un anno di distanza dal pluri-premiato Platoon di Oliver Stone, un altro film critico sulla guerra del Vietnam. Nelle sale cinematografiche italiane il film esce il 6 ottobre 1987 e, in tre mesi incassa otto miliardi di lire,piazzandosi poi al quarto posto tra le pellicole più viste dell’anno. Analogamente con quanto avvenuto con Arancia Meccanica e Shining, il film venne vietato ai minori di 18 anni e successivamente il limite venne abbassato consentendo il passaggio in televisione. Tale divieto non impedisce un grande successo di pubblico nelle sale italiane.

[Fonte: Wikipedia]

[youtube]https://www.youtube.com/watch?v=5fvLU0JLmwY[/youtube]

[youtube]https://www.youtube.com/watch?v=cRflSSrg6rY[/youtube]

Articoli correlati: