Franklin Delano Roosevelt

Frasi, citazioni, pensieri, aforismi, sentenze, motti, massime e detti di Franklin Delano Roosevelt

Franklin Delano Roosevelt
Franklin Delano Roosevelt (1882 – 1945)
32° presidente degli Stati Uniti d’America

Fai cio’ che puoi, con cio’ che hai, dove sei.

Mai prima abbiamo avuto cosi’ poco tempo per fare cosi’ tanto.

E’ buonsenso prendere un metodo e provarlo. Se fallisce, ammettilo con franchezza e provane un altro. Ma soprattutto, prova qualcosa.

L’unica cosa di cui aver paura e’ la paura.

La nazione che distrugge il suo suolo distrugge se stessa.

E’ molto meglio osare cose straordinarie, vincere gloriosi trionfi, anche se screziati dall’insuccesso, piuttosto che schierarsi tra quei poveri di spirito che non provano grandi gioie ne’ grandi dolori, perche’ vivono nel grigio e indistinto crepuscolo che non conosce ne’ vittorie ne’ sconfitte.

Piu’ che una fine della guerra, vogliamo la fine dei principi di tutte le guerre.

Quanti sono gli esperti, tante sono le opinioni.

Nessuno puo’ farti sentire infelice se tu non glielo consenti.

La vera liberta’ individuale non puo’ esistere senza sicurezza economica ed indipendenza.

La gente affamata e senza lavoro e’ la pasta di cui sono fatte le dittature.

Gli uomini non sono prigionieri del loro destino, ma solo prigionieri delle loro menti.

C’e’ un misterioso ciclo negli eventi umani. Ad alcune generazioni e’ dato molto. Da altre generazioni ci si aspetta molto. Questa generazione di americani ha un appuntamento col destino.

Nessuna impresa che dipenda, per il suo successo, dal pagare i suoi lavoratori meno di quanto serva loro per vivere ha diritto di sopravvivere in questo Paese.

Avevano cominciato a considerare il governo degli Usa come una mera appendice dei loro affari. Ora sappiamo che il governo esercitato dalla finanza organizzata e’ altrettanto pericoloso del governo della malavita organizzata.

Coloro che hanno a lungo goduto dei privilegi di cui noi godiamo, col tempo dimenticano che per conquistarli sono morti degli uomini.

Nell’attivita’ bancaria e negli affari bisogna mettere fine a condotte che troppo spesso hanno portato istituzioni rispettabili a somigliare alla peggiore delinquenza.


CLICCA PER CONDIVIDERE