Frasi, citazioni, pensieri, aforismi, sentenze, motti, massime e detti di Abramo Lincoln

La religione di un uomo non vale molto se non ne traggono beneficio anche il suo cane e il suo gatto.

Il piu’ grande dono che Dio ha fatto all’uomo e’ la Bibbia.

Meglio tacere e passare per idiota che parlare e dissipare ogni dubbio.

Una volta deciso che la cosa puo’ e deve essere fatta, bisogna solo trovare il modo.

Evita la fama se vuoi vivere in pace.

Io non ho mai avuto una linea politica univoca. Ho semplicemente cercato di fare quella che, in un dato momento, giudicavo la cosa piu’ sensata.

L’arte e’ una delle cose messe in circolazione per colmare il vuoto lasciato nella mente dei popoli dal declino delle religioni.

Se ho tre ore per abbattere un albero, uso la prima ora per affilare l’ascia.

Se volete convertire qualcuno alla vostra causa, dimostrategli innanzi tutto che gli siete sinceramente amico.

Niente di splendido e’ mai stato compiuto se non da coloro che osarono credere che qualcosa dentro di loro fosse superiore alle circostanze.

Il miglior modo per eliminare i propri nemici e’ farseli amici.

La ferma convinzione di riuscire e’ piu’ importante di qualsiasi altra cosa.

Il miglior modo per far abrogare una pessima legge consiste nel farla applicare rigorosamente.

Se prima di tutto potessimo sapere dove siamo e dove stiamo andando, potremmo meglio decidere cosa fare e come farlo.

Nella sua grandezza il genio disdegna le strade battute e cerca regioni ancora inesplorate.

La cosa migliore riguardo al futuro e’ che arriva solo un giorno alla volta.

La risolutezza verso il successo e’ piu’ importante di qualsiasi altra cosa.

Non vorrei essere uno schiavo, ma non vorrei neanche essere un padrone. Questo esprime la mia idea di democrazia.

Se un uomo e’ deciso a dare il massimo di se stesso, non ha tempo da perdere in liti personali e non puo’ permettersi le eventuali conseguenze, come perdere la calma e l’autocontrollo.

E’ meglio cedere il passo ad un cane piuttosto che essere morsicato per una questione di principio. Anche se lo si ammazzasse, nessuno riuscirebbe a togliere il morso.

Il tatto e’ la capacita’ di descrivere gli altri come loro stessi si vedono.

Non sono gli anni della tua vita che contano, ma la vita nei tuoi anni.

Il Governo dovra’ creare, emettere e far circolare tutta la valuta e il credito necessario a soddisfare il potere di spesa del Governo e il potere d’acquisto dei consumatori. Il denaro cessera’ di essere padrone e diventera’ servitore dell’umanita’. La Democrazia si ergera’ al di sopra del potere monetario.

In realta’ non distruggo un nemico, quando lo converto in mio amico?

Dobbiamo avere fede che la ragione produca la forza.

Si possono ingannare poche persone per molto tempo o molte persone per poco tempo. Ma non si possono ingannare molte persone per molto tempo.

Il ballottaggio e’ piu’ forte di una pallottola.

La democrazia e’ il governo del popolo, dal popolo, per il popolo.

Dio preferisce le persone di aspetto comune; percio’ ne fa tante.

Nessuno e’ in grado di governare un altro senza il suo consenso.

Quando mi comporto bene, mi sento buono; quando mi comporto male, mi sento cattivo, e questa e’ la mia religione.

I dogmi del passato non sono adeguati alle vicende tempestose che viviamo e che vivremo.

Poiche’ ci troviamo in circostanze nuove, dobbiamo pensare in modo nuovo, ed agire in modo altrettanto nuovo.

Non puoi portare prosperita’ scoraggiando la parsimonia, non puoi rafforzare i deboli indebolendo i forti, non puoi aiutare i lavoratori se colpisci i datori di lavoro, non puoi incoraggiare la fratellanza incoraggiando l’odio di classe, non puoi restare fuori dai guai spendendo piu’ di quanto guadagni, non puoi costruire il carattere e il coraggio privando l’uomo dell’iniziativa e dell’indipendenza, non puoi aiutare gli uomini facendo sempre in loro vece cio’ che dovrebbero fare da soli.

Non esiste un modo onorevole di uccidere, ne’ un modo gentile di distruggere. Non c’e’ nulla di buono nella guerra. Eccetto la sua fine.

La maggior parte di noi e’ tanto felice quanto ordiniamo alla mente di essere.

Non affermo di aver controllato gli eventi, anzi confesso in tutta sincerita’ di essere stato controllato dagli eventi.

La gente a cui piace questo genere di cose trovera’ che questo e’ il genere di cose che a loro piace.

E’ mio proposito ottenere che siano fatte cose che il popolo desidera: e il problema, per me, sta nell’accertare esattamente questi desideri.

Quasi tutte le persone sono in grado di resistere alle avversita’. Se vuoi testare davvero il carattere di un uomo, dagli il potere.

Articoli correlati:

Abramo Lincoln

Abraham Lincoln, meglio noto in italiano come Abramo Lincoln
Hodgenville (Kentucky – USA), 12 febbraio 1809 – Washington, 15 aprile 1865
Politico e avvocato statunitense; 16º Presidente degli Stati Uniti d’America – il primo ad appartenere al Partito Repubblicano – dal 4 marzo del 1861 fino al suo assassinio avvenuto nell’aprile del 1865. Guidò l’Unione attraverso la guerra di secessione americana e la più grave crisi morale, costituzionale e politica dell’intera storia degli Stati Uniti d’America. Grazie alla vittoria bellica ebbe il merito di mantenere inalterata l’unità degli Stati federati; rafforzò il governo federale e modernizzò l’economia del paese. Viene solitamente ritratto con la barba, anche se questa se la fece crescere solo negli ultimi anni di vita.