Film: V per vendetta

V per Vendetta (V for Vendetta) è un film del 2005 diretto da James McTeigue.

Il film è tratto dal romanzo grafico V for Vendetta, scritto da Alan Moore e illustrato da David Lloyd, prodotto e adattato per il grande schermo dai fratelli Wachowski.

Cliccare qui per maggiori informazioni sul Romanzo grafico

Il romanzo grafico è un formato di fumetto in cui le storie sono più lunghe (come appunto un romanzo), autoconclusive e in genere rivolte ad un pubblico adulto. Per esso è stata utilizzata anche l’espressione “fumetto d’autore”, in contrapposizione a “fumetto popolare” (spesso identificato col “fumetto seriale”).

Il termine deriva dalla traduzione letterale dell’espressione inglese graphic novel usata comunemente anche nel linguaggio italiano.

[Fonte: wikipedia]

 

Fra il 2005 ed il 2015 il Regno Unito e gran parte del resto del mondo hanno attraversato una fase bellica ed un periodo socio-politico instabile, con proteste civili che sfociavano spesso in guerriglie urbane. Nel 2015 il Norsefire (“Fuoco norreno”), partito nazionalista e simile al “SocIng” del romanzo 1984 di George Orwell, guidato dal Sotto-Consigliere alla Difesa Adam Sutler, è riuscito a ottenere un largo consenso dal popolo, utilizzando la paura come catalizzatore, organizzando attentati biologici (attribuiti a sedicenti “terroristi”), vincendo le elezioni politiche a mani basse (vedi discorso Buonasera Londra e la Lettera di Valerie nel film); Sutler si è fatto nominare Alto Cancelliere, instaurando un regime dittatoriale e totalitario, che perseguita gli oppositori politici e le minoranze (musulmani, ebrei, neri, omosessuali, ecc.).

Nel 2019 la Gran Bretagna è dunque stabilmente governata da un regime repressivo che tiene sotto scacco l’opinione pubblica e la vita degli individui grazie al controllo assoluto sui mass media e ad una spietata polizia segreta. Il risultato finale è la pace civile in cambio della perdita delle libertà individuali. Il popolo decide di accettare questo compromesso.

Il sistema viene turbato dalle azioni di un misterioso uomo che si presenta solo con il nominativo di che si cela dietro la sorridente maschera di Guy Fawkes.

[Fonte: wikipedia]

Cliccare qui per maggiori informazioni su Guy Fawkes

Guy Fawkes (York, 13 aprile 1570 – Londra, 31 gennaio 1606) è stato un militare, attivista politico e rivoluzionario inglese. Noto anche sotto gli pseudonimi di Guido Fawkes e John Johnson, Guy Fawkes (talvolta scritto anche Faukes o Faux) era membro di un gruppo di cospiratori cattolici inglesi che tentarono di assassinare con un’esplosione il re Giacomo I d’Inghilterra e tutti i membri del Parlamento inglese riuniti nella Camera dei Lord per l’apertura delle sessioni parlamentari dell’anno 1605.

Il 5 novembre 1605 il complotto fu scoperto da Thomas Knyvet, un soldato del re, e i 36 barili di polvere da sparo furono disinnescati. Da allora, ogni 5 novembre, nel Regno Unito e in Nuova Zelanda i bambini vanno in giro per il paese con dei fantocci, recitando una filastrocca, a chiedere soldi da dare ai genitori per comprare i fuochi per il falò. La celebrazione è nota con il nome di Guy Fawkes Night ovvero La notte di Guy Fawkes

[Fonte: wikipedia]

 

Frase: Io oso fare tutto ciò che può essere degno di un uomo, chi osa di più non lo è. (Hugo Weaving: V. William Rookwood, parafrasando il Macbeth di Shakespeare)

Ma ancora una volta, a dire la verità, se cercate un colpevole non c’è che da guardarsi allo specchio… (Hugo Weaving: V. William Rookwood)

Cliccare qui per maggiori informazioni sul film V per vendetta

Titolo originale V for Vendetta
Lingua originale inglese
Paese di produzione Stati Uniti d’America
Anno 2005
Uscita del film 17 marzo 2006
Durata 132 min
Genere fantascienza, thriller, drammatico
Regia James McTeigue
Soggetto Alan Moore e David Lloyd (graphic novel)
Sceneggiatura Andy Wachowski, Lana Wachowski
Produttore Larry Wachowski, Andy Wachowski, Grant Hill, Joel Silver, Lorne Orleans, Roberto Malerba, Henning Molfenter, Jessica Alan
Produttore esecutivo Benjamin Waisbren
Distribuzione (Italia) Warner Bros. Pictures
Fotografia Adrian Biddle
Montaggio Martin Walsh
Effetti speciali Till Hertrich, Michael Luppino, Uli Nefzer, Paul Corbould, Herbert Blank, Norman Ernst, Wolfgang Higler
Musiche Dario Marianelli
Scenografia Owen Paterson
Costumi Sammy Sheldon

Interpreti e personaggi:
Hugo Weaving: V
Natalie Portman: Evey Hammond
Stephen Rea: Eric Finch
Tim Pigott-Smith: Peter Creedy
John Hurt: Adam Sutler
Stephen Fry: Gordon Deitrich
Rupert Graves: Dominic Stone
Roger Allam: Lewis Prothero
Ben Miles: Roger Dascombe
Sinéad Cusack: Delia Surridge
Natasha Wightman: Valerie Page
Imogen Poots: Valerie Page (giovane)
John Standing: Vescovo Anthony James Lilliman
Eddie Marsan:Brian Etheridge
Clive Ashborn: Guy Fawkes

Doppiatori italiani:
Gabriele Lavia: V
Connie Bismuto: Evey Hammond
Marco Mete: Eric Finch
Stefano De Sando: Gordon Deitrich
Omero Antonutti: Adam Sutler
Luciano De Ambrosis: Peter Creedy
Massimo Lodolo: Dominic Stone
Oreste Rizzini: Lewis Prothero
Christian Iansante: Roger Dascombe
Maria Pia Di Meo: Delia Surridge
Chiara Muti: Valerie Page
Bruno Alessandro: Bishop Anthony James Lilliman
Franco Mannella: Brian Etheridge
Tonino Accolla: Sosia di Adam Sutler/Generale