Acab (scena film)

Film: Acab all cops are bastards

Acab

I protagonisti della pellicola Negro, Mazinga e Cobra sono tre celerini, ossia tre agenti antisommossa della Polizia, ma anche tre compagni che svolgono il loro lavoro dentro gli stadi, lungo le strade e intorno alle piazze, “ripulendo” queste la domenica dagli ultras e le case dagli sfrattati, dai delinquenti, dagli occupatori abusivi e dalle prostitute.

Tutti e tre soffrono nella vita familiare, combattendo contro pesanti situazioni (il primo il divorzio dalla moglie cubana e la paura di non poter vedere più la propria figlia Carolina; il secondo un figlio ribelle vicino all’ambiente neofascista che arriva quasi ad odiare il proprio padre perché non protegge gli italiani dall’invasione straniera; il terzo un processo per aggressione ai danni di un tifoso, che si concluderà comunque con un’assoluzione), scaricando così tutta la loro rabbia sui loro nemici quotidiani.

Quando alla centrale arriva la nuova recluta, Adriano Costantini, viene subito coinvolto nel mondo violento e pericoloso che è quello degli agenti antisommossa, immischiandosi nei problemi e nel, seppur sadico, piacere nel punire i malfattori. Nel suo periodo da poliziotto del Reparto Mobile vive situazioni diverse e significative: la rabbia nel vedere l’aggressività degli ultras verso i celerini, il piacere nel punire come un normale poliziotto non potrebbe fare, la sensazione di essere abbandonato dallo Stato quando un gruppo di tunisini occupa l’appartamento che il comune aveva assegnato alla madre.

[Fonte: wikipedia]

 

Cliccare qui per maggiori informazioni su Acab all cops are bastards

Lingua originale italiano
Paese di produzione Italia, Francia
Anno 2012
Durata 112 minuti
Genere drammatico
Regia Stefano Sollima
Soggetto Carlo Bonini
Sceneggiatura Barbara Petronio, Daniele Cesarano, Leonardo Valenti
Produttore Marco Chimenz, Giovanni Stabilini, Riccardo Tozzi
Produttore esecutivo Fabio Massimo Cacciatori, Gina Gardini
Casa di produzione Cattleya, Babe Film, Rai Cinema
Distribuzione (Italia) 01 Distribution
Fotografia Paolo Carnera
Montaggio Patrizio Marone
Musiche Mokadelic
Scenografia Paola Comencini
Costumi Veronica Fragola

Interpreti e personaggi:
Pierfrancesco Favino: Cobra
Filippo Nigro: Negro
Marco Giallini: Mazinga
Domenico Diele: Adriano
Andrea Sartoretti: Carletto
Roberta Spagnuolo: Maria
Eradis Josende Oberto: Miriam
Livio Beshir: Mustafà

 

Frasi: Ma voi pensate che spaccare la faccia alla gente sia una cosa che mi piace ? Prima di decidere chi sono gli innocenti e i colpevoli, dovrebbe almeno chiedersi come funziona. Il lavoro della celere. Ma in quei momenti hai il cuore che te batte forte, l’adrenalina che sale… a mille, la testa che te rimbomba che sembra che te va a scoppià dentro il casco non senti niente. Hai solo i tuoi fratelli accanto… Solo su i tuoi fratelli puoi contare. (Pierfrancesco Favino: Cobra)


CLICCA PER CONDIVIDERE