Excel: righe colorate alternate

Righe colorate alternate automaticamente

Può risultare comodo che le singole righe di un foglio di excel siano colorate alternate, così da migliorarne la leggibilità. Per far questo ci serviremo della formattazione condizionale e delle formule RESTO e RIF.RIGA.

Selezioniamo l’area o l’intervallo di celle o di colonne che ci interessa, quindi nella barra menu di excel, facciamo click su formattazione condizionale => nuova regola:

Selezioniamo nel menu a tendina stile la voce classico, quindi nel successivo menu a tendina seleziona la voce utilizza una formula per determinare le celle da formattare; ora ci verrà data la possibilità di inserire la formula, che dovrà essere la seguente:

=RESTO(RIF.RIGA();2)=0

Nel caso volessimo avere lo stesso effetto sulle colonne anzichè sulle righe useremo rif.colonna

Selezionare quindi il tipo di formato (formattazione) che si vuole dare alle cella della riga: per esempio riempimento grigio; quindi confermare tutto.

 

Se si desidera colorare anche l’altra riga con un differente colore, occorre creare con la formattazione condizionale una ulteriore nuova regola seguendo la stessa procedura poc’anzi vista; la formula da inserire sarà la formula seguente:

=RESTO(RIF.RIGA();2)=1

e scegliere quindi un colore.

 

Nota tecnica:

La formula RIF.RIGA() Restituisce il numero di riga di un riferimento, dove Rif  è la cella o l’intervallo di celle di cui si desidera il numero di riga; se Rif è omesso, verrà considerato uguale al riferimento della cella contenente la funzione RIF.RIGA; se Rif è un intervallo di celle e se RIF.RIGA viene immessa come matrice verticale, RIF.RIGA restituirà i numeri di riga di riferimento sotto forma di matrice verticale. Rif non può contenere riferimenti a più aree.

La funzione RESTO invece restituisce il resto tra il dividendo diviso dal divisore. Il segno del risultato coinciderà con quello di divisore.
La sintassi è: RESTO(Dividendo; Divisore)

Dividendo Obbligatorio. Numero di cui si desidera calcolare il resto.
Divisore Obbligatorio. Numero per il quale si desidera dividere il dividendo.

Nota: se divisore è 0, RESTO restituirà il valore di errore #DIV/0!.

 

Articoli correlati: