Come tagliare un video con il MAC

Se si vogliono tagliare alcune scene superflue da un video senza far ricorso a software complessi o costosi, lo stesso OS X fornisce lo strumento adatto: QuickTime Player.

Questo software della Apple oltre a riprodurre i video consente anche di modificare i filmati montandoli e tagliandoli con estrema semplicità.

Vediamo come tagliare un video con il Mac utilizzando QuickTime Player.

Avviare l’applicazione dal Launchpad di OS X.

Cliccare quindi sul menu File di QuickTime e poi sulla voce Apri file  e selezionare il file da tagliare.

Aperto il video da tagliare con QuickTime, portare l’indicatore del player nel punto in cui si desidera effettuare la divisione e selezionare dal menu Composizione la voce Dividi clip.  Si potrà notare come la timeline del filmato si divida in due.

Per cancellare una delle due parti del video ritagliate, selezionare quella che non interessa cliccandoci sopra con il mouse e quindi dalla voce del menu Composizione di QuickTime, cliccare su Elimina. E così via per le parti che si vogliono togliere.

Ottenuto il risultato desiderato, si può salvare il filmato cliccando prima sul pulsante Fine presente nella timeline e poi selezionando dal menu File la voce Esporta . Nella finestra che si apre, specificare il formato e la risoluzione in cui salvare il filmato (es. 420p, 720p, 1080p, ecc.) dall’apposito menu a tendina e cliccare su Esporta per avviare il salvataggio del filmato.

Articoli correlati: