Clandestini

Clandestini

Clandestini

di Gianni Clementi, regia di Vanessa Gasbarri
con Marco Cavallaro, Alessandro Salvatori, Andrea Perrozzi, Antonia Renzella

 

È l’anno 2031.

Il mondo occidentale è piegato dalla irreversibile crisi petrolifera e tutti sono costretti a migrare in cerca di quella fortuna ormai sperperata in patria.

Si assiste ad un ribaltamento delle parti: nessuno straniero lambirà più le nostre coste e saremo proprio noi europei a dover espatriare.

In questo ‘mondo alla rovescia’ saranno dunque i nostri quattro protagonisti, ridotti in miseria, a implorare aiuto e accoglienza in Africa, la futura terra promessa, diventando loro gli emarginati, i braccati, gli illegali… i Clandestini!

In una cinica ed irriverente commedia dal finale inatteso, in cui il comico e il drammatico si fondono, si consuma un futuro prossimo che non mancherà di far riflettere.

[Fonte: Teatro de’ Servi]