C'è una certa Annalisa per te

C’è una certa Annalisa per te

C'è una certa Annalisa per te
Locandina

C’è una certa Annalisa per te

di Sandra Conti
regia di Ennio Coltorti

con Ennio Coltorti, Francesca Draghetti, Sandra Conti e Simone Crisari

“Amore…siamo in crisi!”. Tutti? Qualcuno? O forse nessuno? Vittime degli altri o semplicemente (e forse peggio) di se stessi?
Questa la frase-chiave dello spettacolo, una commedia esilarante dai ritmi frenetici che coinvolge due genitori ex sessantottini e una figlia conformista e intransigente. Battibecchi, incomprensioni, ripicche di una coppia stanca della solita routine domestica, si intrecciano alle paure e all’imbarazzo della figlia, alle prese con un appuntamento al buio con un possibile “fidanzato”. Per alcuni di loro si tratterà dunque di ritrovare la freschezza e la forza delle scelte fatte un tempo come nel caso dei coniugi Rosy e Toni, per altri come la loro impacciata figlia Luigia si tratterà al contrario di riuscire ad affrontare la propria vita e i propri complessi messi letteralmente a nudo nel primo ed esilarante incontro con il “suo” lui…. Luigi. E se, come nella migliore tradizione teatrale, ridere è un modo per esorcizzare dapprima e affrontare poi le sfide e le difficoltà della vita, questa commedia assolve al duro compito di metterci di fronte alle nostre piccole realtà umane col sorriso di chi si accetta e, in definitiva, di chi si ama. Ridendo di se e delle proprie disgrazie e disavventure tutti i personaggi di questa commedia portano in scena una profonda umanità, mostrando al pubblico il loro lato più fragile con il coraggio e la schiettezza di chi decide di svuotare il sacco e tentare un nuovo inizio. Una commedia dissacrante che, divertendo e rilassando, e magari suggerendo riflessioni, punta il dito sui piccoli drammi relazionali dei nostri tempi in una sorta di moderna Comedie humaine.

[Fonte: Teatro de’ Servi]