Menu: creare un menu categorie

Menu ridotto

Menu categorie

In WordPress attualmente è solo consentito pubblicare articoli nella Home page. Può nasce però l’esigenza di suddividere gli articoli in base all’argomento trattato, per rendere più semplice la navigazione tra i tanti articoli.

Per far ciò occorrerà lavorare per step nelle schede categorie e menu non in quella delle Pagine come si sarebbe tentati di fare.

 

PRIMO STEP: creazione della categoria.

Nel pannello di controllo di WordPress andare su Articoli quindi su Categorie: occorrerà crearne una nuova. Per far ciò inserire nella casella nome la voce che si desidera far apparire nel menu, poi nella casella abbreviazione inserire una forma contratta della stessa voce (qualora fosse troppo lunga), quindi stabilire l’eventuale gerarchia della voce dall’apposito menu a tendina della voce genitore; fatto tutto ciò, cliccare Aggiungi una nuova categoria per completare l’inserimento.

 

SECONDO STEP: creazione del menu e/o integrazione dello stesso.

Nel pannello di controllo di WordPress andare sulla voce Aspetto e scegliere quindi la voce Menu.

Come operazione preliminare, al fine di avere disponibili tutte le voci per lavorare, cliccare su “Impostazione schermo” in alto a destra e mettere il segno di spunta a tutte le voci.

Per prima cosa, se non lo si è già fatto, occorre creare il menu. Per far ciò basterà inserire  il nome che si vuole dare a tutto il menu (non comparirà nel sito) e cliccare su salva menu.

Ora cercare nella pagina il box Categorie, quindi cliccare sulla scheda “Mostra tutti“.

A questo punto si vedrà la categoria appena creata. Selezionare quella che interessa  aggiungere al menu e cliccare su Aggiungi al Menu. Nella parte destra nell’elenco delle voci di menu adesso si troverà la nuova pagina con il nome della categoria scelta.

Cliccarci sopra con il mouse e trascinarla per posizionarla tra le altre varie voci (se presenti nel menu) nel punto dove la si vuole inserire (prestare attenzione al fatto che è possibile creare anche dei sottomenu, quindi verificare l’indentazione della voce rispetto alle altre già presenti: prendendoci un poco di dimestichezza si noterà come si possono nidificare le voci).

 

TERZO STEP: migliorare la lettura del menu per i motori di ricerca.

Considerato che gli articoli così aggregati per categorie rimangono comunque presenti anche nella home page, al fine di evitare che i motori di ricerca considerino queste nuove pagine delle categorie come duplicati della home page, e per questo penalizzino il posizionamento delle stesse e del sito intero, occorre dire ai motori di ricerca di non indicizzare queste pagine del menu.

Per far ciò, sempre nella pagina dei menu, cliccare sulla freccietta presente a destra della pagina-categoria appena creata e digitare “nofollow” (senza le virgolette) nel campo Relazioni tra link (XFN).

 

QUARTO STEP: associazione di un menu.

Ora nel box posizione dei temi presente sempre in questa pagina, selezionare il menu che si vuole utilizzare (se ne possono creare quanti se ne vogliono, ma se ne potranno usare solo il numero che prevede il tema che si è installato).

Adesso quando si scriverà un articolo se si desidera che finisca in una di queste pagine si dovrà semplicemente assegnargli la categoria corrispondente e il gioco è fatto. L’articolo comparirà sia in Home page sia nella nuova pagina, ma quanto meno in queste pagine si potranno ritrovare tutti gli articoli accomunati dalla stessa categoria.