Benvenuto alla confessione online

Il Filo del Signore
Il Filo del Signore

Benvenuto alla confessione online, l’ultima frontiera spirituale del 3° millennio. Tutti i propri segreti confessati su Internet o via telefono ad un discreto operatore.

Cosi’ una calda e confortevole voce accoglie il peccatore:

Buongiorno e benvenuti al Filo del Signore, questo servizio vi permette di riconoscere i vostri peccati davanti a Dio e ai fratelli, se volete, e preparare il vostro cuore a ricevere la grazia divina… Per confessarvi premete 2“.

Non si tratta di uno scherzo o di una provocazione, ma di una linea telefonica dedicata alla confessione, aperta in Francia da una societa’ specializzata.

D’altronde, riporta il sito web, chi non sogna di spiritualita’ in questo mondo cosi’ materialista dove le convinzioni e le pratiche religiose vengono erose, dove la pratica religiosa e’ in caduta libera, le vocazioni stanno diventando sempre piu’ rare, e dove i giovani sono sempre piu’ impegnati nel mondo virtuale di internet, telefonini e videogiochi? Allora perche’ non mettere la tecnologia al servizio della spiritualita’ e far entrare la chiesa nella nostra vita e nei nostri cuori con una semplice telefonata?

L’iniziativa, avversata dalla Chiesa ufficiale, propone ai cattolici di confessarsi senza dover necessariamente ricorrere ad un confessionale, al quale pero’, avverte il disclaimer nel sito, non si sostituisce, avvisando che in ogni caso, si tratta di una confessione non sacramentale: non si e’ in presenza di un sacerdote e l’assoluzione, naturalmente, non puo’ essere data. Questo servizio e’ essenzialmente un aiuto alla preghiera e alla meditazione.

Preghiera e meditazione il cui costo varia a seconda se si accede al servizio piu’ economico (0,15 centesimi di euro al minuto) o a quello piu’ costoso (0,34 centesimi al minuto); in ogni caso il 40% dell’incasso, e’ scritto nel sito, verra’ devoluto ad una non specificata organizzazione umanitaria.

Composto il numero, la calda e confortevole voce citata in precedenza avvisa gli utenti che per i peccati “gravi e mortali” e’ necessario confidarsi con un sacerdote, perche’ e’ l’unico che puo’ aiutare e concedere loro il sacramento della riconciliazione.

I peccatori, premendo il tasto 1 potranno ricevere consigli utili per la loro fede, premendo il tasto 2 potranno confessarsi e premendo il tasto 3 potranno ascoltare i consigli registrati dagli altri utenti. Poiche’ ognuno e’ libero di fare la sua confessione pubblica registrando la sua dichiarazione dopo essersi pentito, il servizio garantisce a coloro che rifiutano, che le loro parole non verranno registrate o conservate.

Questa non e’ la sola iniziativa presente nel web: “Share your secrets in secret” e’ il motto di uno, “Anonymous Online Video Confessions” quelli di altri… Tutte iniziative tese a far confessare peccati e vizi degli internauti che, a loro dire, il fatto di condividerli con altri, rendendoli pubblici e anonimi, gli fa provare benessere e sollievo, liberandoli dal peso…