Adriano Celentano: il forestiero

Il forestiero

C’e un’oasi nel deserto
dove un giorno a chieder l’acqua
si fermò un forestiero
in mezzo ai palmeti verdi c’era un pozzo
e una ragazza era là
il suo nome era Sara.

“Tu sei un Giudeo” gli disse la donna
“Con quale coraggio mi chiedi da bere
sono mille anni e più che i tipi come te
non passano di qui e non parlano con noi
ed il primo sei tu
ma perché tu lo fai
alla Samaritana i Giudei
un po’ d’acqua non chiesero mai”.

“Tu donna se conoscessi il forestiero
che sta qui davanti a te
gli chiederesti un sorso di acqua
e allora sarei io che darei da bere a te
io che sono un Giudeo”.

A quel forestiero rispose la donna
“Ma dove la trovi quest’acqua da bere
io vedo che non hai la secchia insieme a te
profondo è il pozzo sai
vuoi dirmi come fai”.

Lui la donna guardò
sorridente spiegò
“Non si trova nel pozzo quest’acqua di vita
che io ti darò”.

E lei, e lei, e lei
era incredula
e lui, e lui, e lui
all’orecchio le si avvicinò
le bisbigliò qualcosa
e lei sbiancò.

“Tu sai tutto di me
mi vuoi dire chi sei
solamente un profeta conosce i segreti
di ognuno di noi”

mi vuoi dire chi sei
“Signore, io so che un giorno il messia
come un povero verrà
in mezzo a noi
e quando verrà sta scritto
già sta scritto
che ogni cosa ci dirà
perché viene dal cielo”.

E quel forestiero di tanta bellezza
guardò quella donna con molta dolcezza
e disse “sono io colui che dici tu
se l’acqua mia berrai mai più tu morirai”

e la prima fu lei
a sapere di lui
che quell’uomo del pozzo
era il figlio di Dio
chiamato Gesù

Cliccare qui per maggiori informazioni sul brano il forestiero

Il forestiero è il titolo di un album di Adriano Celentano pubblicato nel 1970 e del brano omonimo in esso contenuto; quest’ultimo sarà anche l’unico brano dell’album che verrà stampato su 45 giri (uscirà come lato B di Sotto le lenzuola (1971)).

Il brano, il cui testo è stato scritto da Luciano Beretta e Miki Del Prete, su una musica orientaleggiante scritta da Gino Santercole, racconta l’incontro di Gesù con la samaritana.

Il brano il forestiero è stato riproposto dal vivo due sole volte. La prima il 27 settembre 1995, nel concerto tenuto da Celentano per gli ammalati in viaggio per Lourdes, su invito di Mogol e Gianni Morandi a nome della Nazionale Cantanti. La seconda volta il 14 febbraio 2012 durante la prima serata del Festival di Sanremo, accompagnato dall’orchestra.